Nostra storia

LA REGIONE SVIZZERA DEL JURA...

LÁ DOVE TUTTO HA AVUTO INIZIO...

La regione svizzera del Jura, grande roccaforte del genio meccanico e culla dell’automazione

Sebbene diversi settori animino la vita economica della regione, è incontestabile che è nell’ambito delle macchine utensili che la sua fama si è consolidata sul piano internazionale. Questo settore, che vive da più di un secolo, si è sviluppato come conseguenza alle necessità del settore orologiero in questo territorio. I prodotti meccanici e orologieri regionali, riconosciuti per la precisione e la loro altissima qualità tecnica, sono, oggi, ampiamente esportati ben oltre i confini svizzeri. Senza considerare l’insieme di altri settori fiorenti, quali il medicale, l’aerospaziale o l’energetico focalizzato sulle energie rinnovabili (eolica e solare).

 

 

Da ieri a oggi

Non è un caso che LNS abbia scelto come propria culla questa regione svizzera del Jura. Essere a contatto con i suoi clienti e le loro abilità e conoscenze è stato fondamentale. L’associazione di tre amici, nel Dicembre del 1972: M. Léchot (L), Neukomm (N) e Scemama (S) aveva come obiettivo lo sviluppo, l’assemblaggio e la distribuzione dei caricatori meccanici di barre di precisione per i produttori di orologi, nella regione. Le attività manifatturiere hanno ufficialmente inizio nel Gennaio del 1973.

La crisi settoriale che colpì l’orologeria nel 1974 mosse rapidamente lo sviluppo delle attività d’impresa, “obbligando”, così, LNS a rinnovarsi. E’, dunque, grazie all’ingegno di un giovane operatore nel settore, il Sig. Philippe Scheurer, che LNS acquisì il brevetto, e nel 1975 LNS inventò il primo caricatore idraulico, meglio conosciuto come Hydrobar. La soluzione applicata consiste nel guidare le barre in rotazione in un bagno d’olio; la rotazione della barra, applicando una sufficiente quantità d’olio intorno a quest’ultima così da poter ridurre l’attrito, diminuire il rumore e le vibrazioni, permette lo sviluppo della velocità del mandrino, migliorando al tempo stesso la produttività delle macchine.

Questa introduzione creò un tale stupore e una tale acclamazione ad LNS che il nome del prodotto, Hydrobar, divenne un nome generico, utilizzato per identificare il settore.

Questa tappa rappresenta una pietra miliare della storia di LNS, da qui in poi si è fermamente deciso che l’impresa avrebbe dovuto svilupparsi ulteriormente, malgrado le pressioni economiche.  Diverse innovazioni e prodotti sempre più all’avanguardia hanno mantenuto costante la considerazione di LNS, a beneficio della sua clientela.

Dalla sua creazione fino ad oggi, tra innovazioni e acquisizioni, il cammino percorso ha portato LNS ad una posizione più che invidiabile sul mercato mondiale.




I signori Philippe Scheurer, Maurice Scemama e André Léchot, durante la celebrazione del 25° anniversario della fondazione di LNS.

Linea di caricatori in fase di assemblaggio all’inizio degli anni ’90.

La prima officina LNS sita in Orvin, in Svizzera. Qui sorge, oggi, la sede del gruppo LNS.